VIA MARE

Il porto di IV classe turistico peschereccio è destinato alla pesca locale e al diporto. È composto da due darsene e da un bacino di espansione, da un molo foraneo principale, da un molo di sottoflutto, una banchina nord ed una banchina sud. Nella darsena n. 2 sono stati installati due pontili galleggianti per le imbarcazioni da diporto. Il fondale in banchina varia dai 3 ai 5 m. Sono previsti 342 posti barca per imbarcazioni da diporto, che possono avere una lunghezza massima di 15 m. L’opera è stata finanziata dalla Regione Calabria con la somma di lire 38 miliardi il 9 giugno 1986, su richiesta del Comune di Cirò Marina, i lavori sono iniziati il 22 marzo 1993. Il 13 gennaio 2009 una violenta mareggiata ha provocato gravissimi danni alla struttura portuale ed alle attrezzature. È stato ristrutturato nel 2011.

 

Foti:

  1. Wikipedia Cirò Marina https://it.wikipedia.org/wiki/Cirò_Marina